Servizio assistenza Sensori Industriali
Telefono: +39 039 69599 1
Fax.: +39 039 69599 30
Servizio assistenza Protezione contro le esplosioni
Telefono ++39 039 62921
Fax ++39 039 6292 390

Glossario IO-Link

COM
Descrive una modalità di funzionamento in cui i messaggi vengono trasferiti attraverso una comunicazione IO-Link tra un dispositivo e un master e rappresenta una delle tre possibili modalità di comunicazione SDCI "COM1", "COM2" o "COM3".

Modalità di comunicazione SDCI
Tecnologia base di IO-Link. Un'interfaccia digitale che permette la comunicazione da punto a punto.

Device type manager (DTM, gestore tipo di dispositivo)
Componente driver del dispositivo per un dispositivo in un ambiente FDT. Un DTM può rappresentare la funzionalità di un dispositivo tramite un'interfaccia utente grafica. Un DTM funziona in un'applicazione frame FDT (per es. PACTware) o in sistemi di controllo con interfacce FDT.

Ingresso digitale
Interfaccia di un dispositivo che valuta in maniera digitale un segnale tramite il suo livello e genera da esso informazioni binarie.

Uscita digitale
Interfaccia di un dispositivo che genera un segnale con 2 livelli da informazioni binarie per controllare altri dispositivi con esso Esempio: Attuatore comune come un'elettrovalvola.

Evento
Un "evento" deve essere considerato indipendentemente dalle interfacce utilizzate per la comunicazione.
Contesto IO-Link: Un dispositivo IO-Link può indicare uno stato diagnostico ad un master IO-Link tramite un evento. Viene trasmesso un codice evento che fornisce al master informazioni dettagliate sulla causa dell'evento. La centralina elabora l'evento di conseguenza.

FDT
Concept per l'uso di gestori tipo di dispositivo indipendentemente dal costruttore in applicazioni diverse. FDT può essere utilizzato per integrare dispositivi di campo di diversi produttori nei sistemi di automazione. FDT funziona sulla tecnologia Microsoft COM/DCOM e fornisce una base indipendente dal produttore per accedere a tutte le caratteristiche di comunicazione e di applicazione di un dispositivo per la configurazione e la diagnostica a livello di sistema. Esempio di FDT: PACTware™.

Descrizione del dispositivo IO
File di descrizione funzionale statico basato su XML di un dispositivo IO-Link. L'IODD contiene il modello dei dati di un dispositivo, le varianti supportate, la descrizione di un'interfaccia utente, nonché una descrizione testuale dei parametri e dei dati. L'IODD può essere costituito da più file che descrivono i sensori e gli attuatori delle configurazioni IO-Link. 

IO-Link
Linea di collegamento ingresso/uscita per il trasferimento dei dati attraverso un connettore standard M8 o M12 per consentire la comunicazione intelligente di sensori e attuatori a livello di campo.

Dispositivo IO-Link
Partecipante reattivo in una comunicazione IO-Link con un master IO-Link. Un dispositivo IO-Link può essere utilizzato in alternativa nella modalità IO standard ed è quindi compatibile per l'uso con gli ingressi digitali (DI) secondo IEC 61131-2. Componente di una comunicazione IO-Link che supporta pienamente lo standard IO-Link IEC 61131-2. Per il dispositivo è disponibile un IODD. In termini tecnici e normativi, un dispositivo IO-Link è un dispositivo SDCI.

Master IO-Link
In qualità di partecipante attivo, il master IO-Link avvia la comunicazione IO-Link con un dispositivo IO-Link collegato ed esegue regolarmente le richieste. Di norma, il master IO-Link mette i dati a disposizione di un sistema di comunicazione di livello superiore tramite un gateway o converte le richieste dal gateway a IO-Link. Componente di una comunicazione IO-Link che supporta pienamente lo standard IO-Link e contiene una o più porte IO-Link

Porta IO-Link
Indica il terminale/connettore fisico o il canale logico per il collegamento di un dispositivo IO-Link.

Server di parametrizzazione
Entità centrale che contiene set di parametri (parametri e dati di configurazione) provenienti da diversi dispositivi e li distribuisce o li carica a comando. Un server di parametri contiene un'immagine speculare delle impostazioni necessarie dei vari dispositivi di un'applicazione di automazione.

Funzione del server di parametrizzazione
Funzioni e metodi utilizzati da un server di parametri. Il presupposto per l'utilizzo di questa funzione è l'implementazione della specifica IO-Link V1.1 nel master IO-Link e negli apparecchi IO-Link. 

Dati di processo
Dati da o verso un dispositivo che è necessario per l'automazione di un processo. I dati di processo vengono trasferiti ciclicamente tra il dispositivo e l'unità di controllo. In generale, il comportamento dell'applicazione di automazione deve essere reso predeterminabile. Esempi di dati di processo sono: Valori di misura, segnali di commutazione, segnali di controllo, valori di uscita.

Collegamento punto a punto
Un collegamento dati stabilito tra due sole stazioni dati.

Dati di servizio
Dati ciclici trasmessi da un apparecchio su richiesta dell'applicazione master. Degli esempi sono i dati dei parametri, dati degli eventi o i dati di diagnostica.

Ingresso e uscita standard
Modalità di funzionamento della porta IO-Link in conformità con gli ingressi e le uscite digitali definiti nella norma IEC 61131-2. Questa modalità di funzionamento viene stabilita dopo l'accensione, il fallback o tentativi di comunicazione non riusciti.

Slave
Dispositivo che riceve un segnale in uscita da un segnale master e reagisce di conseguenza. Nelle tecnologie di bus: Un dispositivo bus passivo.

Controllore logico programmabile (PLC)
Sistema utilizzato per controllare e regolare i processi nelle macchine e negli impianti. I valori di misura o le informazioni di stato vengono elaborati tramite un programma specifico per l'applicazione e la macchina viene controllata tramite valori impostati o segnali di controllo. In questo modo il PLC può essere applicato in diversi ambienti. Il PLC può essere utilizzato come parte di un DCS.

Tempo di ciclo
Per quanto riguarda i PLC, il tempo di ciclo indica il tempo che intercorre tra la lettura degli ingressi e l'invio delle uscite. Nei sistemi di comunicazione, il tempo di ciclo indica la durata fino a quando tutti i dati vengono scambiati con tutti i partecipanti e il processo di comunicazione ricomincia.


e-news

Abbonati alla nostra newsletter per ricevere periodicamente notizie e informazioni interessanti sul mondo dell'automazione.

Abbonati

Leggi l'ultima edizione della nostra e-news:

  • Sensori industriali
  • Protezione contro le esplosioni
Soluzioni di sistema IO-Link di Pepperl+Fuchs

Interfaccia standardizzata a livello internazionale, aperta e indipendente dal fornitore, IO-Link è parte integrante delle soluzioni Sensorik4.0® di Pepperl+Fuchs. Scopri di più sulla tecnologia di comunicazione intelligente ...